Negli anni ’80, De Shazer e quello che sarebbe stato poi conosciuto come “il gruppo di Milwaukee” iniziano a teorizzare un nuovo modo di fare terapia, che sarà conosciuto negli anni come solution-focused brief therapy, la terapia breve centrata sulla soluzione. A mio parere, l’approccio è molto facile da utilizzare, ma non semplice, potendo raggiungere una complessità notevole: magari in un video prossimo ne parlo meglio, però intanto ho creato un nuovo progetto per chi volesse approfondirlo.

Infatti, la cosa strana della solution-focused brief therapy è che non ha attecchito molto in Italia. Ho sentito dire che il motivo era che non era poi così efficace, o che è adatta solo a casi molto semplici, o che non si confà un granché alla nostra cultura, però in realtà non è affatto così.

In termini di efficacia, è probabilmente una delle terapie brevi più studiate al mondo, se non la più studiata, con una enorme serie di ricerche, di review, di meta-analisi che ne convalidano la bontà e l’utilità.

Inoltre viene applicata a praticamente qualunque tipo di problema o quasi: ai disturbi d’ansia, alle dipendenze da alcol e sostanze, dalla depressione ai problemi di coppia, dal lavoro con bambini e adolescenti a quello con carcerati e manager. E sul fatto che non calzi con la cultura italiana ero decisamente poco convinto, perché è diffusa in tutto il mondo, possibile che proprio qui da noi in Italia non poteva andare bene?

Così, dopo averla studiata per diversi anni sui libri, me ne sono andato a Londra, al Brief, uno dei più importanti centri di solution-focused in Europa, e ho constatato che l’approccio è davvero valido e molto interessante.

A onor del vero in Italia negli ultimissimi anni c’è chi ha iniziato a parlarne un po’ di più, e mi sembra che stiamo facendo un ottimo lavoro, così volevo dare anch’io il mio contributo, nell’ottica del mio desiderio di diffondere teoria e pratica delle terapie brevi. Così ho aperto il sito Terapiacentratasullasoluzione.it, e da qualche mese, tutte le settimane, sto pubblicando un articolo sull’argomento. A breve partirà anche un corso per chi si vuole già formare, e già da gennaio 2019 cominceremo a insegnarla nella nostra scuola di specializzazione dell’istituto ICNOS. Però nel frattempo, se ti interessa saperne di più, puoi dare un’occhiata a www.terapiacentratasullasoluzione.it, e leggerti gli articoli. Li sto pubblicando con un ordine preciso, quindi puoi decidere se leggerti quelli che ti interessano di più o partire dal primo e farti pian piano una cultura crescente sulla solution-focused.

Spero che il progetto ti piaccia. Sulla mia pagina Facebook Flavio Cannistrà Terapie brevi potrai seguire gli aggiornamenti su questo e altri approcci, e spero anche che, di fronte ai pochi contributi finora presenti in Italia per questo approccio, il mio sito possa far parte della soluzione.

Vuoi applicare le Terapie Brevi nella tua pratica?
Segui i miei video su You Tube.
Partecipa a una delle mie formazioni.
O contattami e chiedimi di più.